Blockchain, non solo Bitcoin

Blockchain

Ultimamente si fa un gran parlare di Bitcoin. Dietro a questa e alle altre criptovalute c’è la blockchain, una delle innovazioni più importanti degli ultimi anni.

La Blockchain potrebbe cambiare nel prossimo futuro il modo nel quale accediamo alle informazioni e le condividiamo, non si tratta solo di monete virtuali, ma dietro c’è molto di più. Anche molte pubbliche amministrazioni, banche e governi se ne stanno rendendo conto, perfino da noi in Italia.

La Blockchain non solo può essere utilizzata per scambiare le nuove monete crittografiche, ma anche per condividere file in modo innovativo, firmare digitalmente dei contratti (smart), rendere trasparente una catena di distribuzione, rintracciare e tracciare prodotti, informazioni e servizi e molto altro ancora. I suoi utilizzi sono pressoché illimitati.

Questa tecnologia rappresenta una nuova frontiera e secondo alcuni darà vita presto ad una nuova generazione di applicazioni che farà progredire Internet in modo molto rilevante.

La Blockchain permetterà non solo ad Internet di sopravvivere, ma di progredire e passare di livello, semplificando al contempo vari aspetti delle nostre vite, nel quotidiano.

Avremo modo di effettuare transazioni in maniera più veloce e meno costosa, firmare digitalmente dei contratti, anche con la pubblica amministrazione, ottenere un’infinità di servizi, accedere ad informazioni verificate in quanto sostanzialmente impossibili da manipolare. La Blockchain, tra le altre cose, è anche la soluzione alle Fake News.